1
     
  • gardone esterno
  • gardone interno
  • P.S. gardone
3
2

Ospedale di Gardone Val Trompia

Via Giovanni XXIII n.4 - 25063 Gardone Val Trompia

L’attivazione del Presidio Ospedaliero di Gardone V.T. agli inizi degli anni ’70 ha marcato sin dall'inizio uno stretto collegamento con il territorio della Valle.
Il legame popolazione della Val Trompia - Presidio, la sola struttura sanitaria pubblica per acuti  presente nella valle, è andato  consolidandosi nel tempo. Il trasferimento, verso la fine degli anni ottanta, nella nuova struttura ospedaliera dotata di standard strutturali e alberghieri di assoluta eccellenza, ha consentito di aumentare il numero delle Divisioni Specialistiche, allargando così la copertura della domanda sanitaria anche oltre i confini della Valle Trompia.

L’assistenza specialistica sanitaria, erogata nelle unità operative del Presidio (Medicina, SSVD* Cardiologia, Chirurgia, Ortopedia/Traumatologia, SSVD Oncologia, Ematologia, Sub-Acuti) e nei Servizi (SSVD* Laboratorio Analisi, Radiologia, Dialisi, Anestesia, S.S.V.D. Pronto Soccorso, Servizio Recupero e Rieducazione Funzionale), si connota particolarmente rivolta alla popolazione locale a completamento ed integrazione dell’assistenza medica di base assicurata dai  medici di medicina generale che operano sul territorio, questo anche dopo l'intervenuta chiusura dell'U.O. di Ostetricia e Ginecologia, che aveva negli anni ridotto fino a 400 parti la propria attività.


I risultati conseguiti dal Presidio, sia in termini quantitativi che qualitativi, sono stati più che lusinghieri.
L’accorpamento nell'Azienda Ospedaliera  Spedali Civili di Brescia ai sensi della L.R. 31/97, avvenuto il 1° Gennaio 1998, ha consentito all’Ospedale di Gardone V.T. di avvalersi di professionalità ed alte specialità presenti nella struttura cittadina al fine di completare la risposta  alla domanda sanitaria della popolazione locale.

Il Presidio di Gardone V.T. continua quindi a presentare peculiari ed invidiabili punti di forza mantenendo  inalterata la sua "vocazione territoriale" quale principale riferimento per la popolazione della Val Trompia, anche grazie ad una consolidata collaborazione con l'ASL, il suo DSSB e con i Medici di Medicina Generale e Pediatri di Libera Scelta, con cui ci sono frequenti incontri formali e giornate di approfondimento tese a verificare  eventuali reciproche criticità. Infine anche il rapporto con la Comunità Montana, espressione dei Comuni della Valle, ancorchè istituzionalmente non obbligatorio, trova un costante confronto, concretizzandosi in una fattiva collaborazione.

Infine, il Presidio, già caratterizzato da livelli strutturali, logistici di comfort alberghiero di primaria qualità, presenta i requisiti  richiesti dal D. lgs 81/2008, nonché dalle norme sull'accreditamento.
Nel tempo alcuni settori hanno incrementato e diversificato l'offerta delle proprie prestazioni, anche tenendo conto dell'evoluzione e modifiche intervenute a livello di "domanda sanitaria" ed accentuando, in linea con la tendenza in atto con la moderna sanità, l'offerta di prestazioni specialistiche ambulatoriali utilizzando nuove metodiche e tecnologie che consentono in tale ambito il trattamento di casistiche precedentemente tipiche del ricovero ordinario. Al riguardo vanno ricordati:

  • il Pronto Soccorso, che prevede  posti letto di Osservazione Breve Intensiva alternativa ai ricoveri e percorsi di dimissione protetta in collaborazione con i Medici di Medicina Generale;

  • la S.S.V.D. di Cardiologia che attraverso un sistema di "telesorveglianza cardiologica" è in grado di monitorare a domicilio pazienti a rischio 24 ore su 24;

  • il Servizio di Radiologia, che ha progressivamente completato l'offerta di prestazioni dotandosi di RMN e TAC di ultima generazione.

  • a seguito della DGR n. IX/1479/2011 l'Azienda ha  deciso di attivare  presso il Presidio di Gardone V.T. la struttura di Cure Sub-Acute (20 posti letto), la cui attività è stata avviata a partire dal 9/01/2012 ed è collocata al 7° piano.

Al fine di contribuire al  contenimento dei costi in un momento difficile per l'economia nazionale, sono in corso anche sostanziali modifiche  che riguardano la modalità di accesso e cura dei pazienti; in particolare i D.H. e D.S.  sono stati progressivamente sostituiti  secondo le indicazioni regionali, con posti letto tecnici  per "Chirurgia a bassa complessità operativa ed assistenziale" (BOCA) e "Macroattività Ambulatoriale ad alta complessità assistenziale"  (MAC). Tutto questo è indice di un dinamismo continuo finalizzato a creare  modelli ambulatoriali  più economici ma altrettanto efficienti.

 

 

* SSVD = Struttura Semplice a Valenza Dipartimentale

 

 

ultima modifica:  24/03/2016
condividi: Condividi su FaceBook Condividi su del.icio.us Condividi su Segnalo Condividi su NewsVine Condividi su ReddIt Condividi su Google